NEWS

Musica e preghiera a S. Stefano per meditare il Natale

Primo appuntamento il 9 dicembre

03/12/2018

“Natale a Santo Stefano” è un’iniziativa della Parrocchia di Santo Stefano (Piazza St. Etienne - Ferrara) che parte da quest’anno ma affonda le sue radici nel cammino percorso con i concerti del Natale 2017 e della Pasqua 2018. I tre momenti hanno il compito di includere l’intero mistero dell’incarnazione e perciò non possono prescindere dalla Vergine Maria, prima creatura protagonista del progetto del “farsi carne” del Figlio di Dio.
Da qui la necessità di dedicare a Lei il primo appuntamento, in programma il 9 dicembre alle ore 21, in risonanza con la solennità dell’Immacolata. Sarà un momento di intensa preghiera guidato da letture (a cura di Anna Perale), dal canto della soprano ferrarese Mirella Golinelli (Diamond Ensemble) e del Coro Polifonico della “Schola Cantorum San Cristoforo”. La famosa cantata 147 “Jesu bleibet meine freude” di J. S. Bach, dedicata all’annunciazione, costituirà la base dell’intera serata ma non sarà solo Bach. Un grazie particolare a Don Paolo Galeazzi, referente Diocesano per la Musica Sacra, che ha collaborato all’ideazione e realizzazione dell’intero evento.
Centrale, e per questo anche perno dell’intera iniziativa, la serata del 15 dicembre alle ore 21 che ha per tema: “La domanda di Giovanni: sei tu colui che deve venire?”, presenta in prima assoluta un lavoro pensato e realizzato per essere offerto in ambito diocesano e non solo. Si tratta di una proposta particolarmente originale in quanto, in una sintesi di musica - letture non solo bibliche - meditazioni, pone al centro il tema della nostra consapevolezza di cosa significhi oggi, per noi, la venuta di Cristo, l’impatto della sua venuta sulla nostra vita. Il tema è sviluppato attraverso il confronto tra Gesù e Giovanni Battista che potremmo formulare così: cosa aveva capito il Battista della missione di Gesù? Cosa abbiamo capito noi? Che cosa ha detto Gesù a Giovanni? E a noi?
Di pregevole fattura le musiche, composte appositamente dal maestro Giorgio Zappaterra, e i testi curati dalla Prof.ssa Rosanna Ansani. Le meditazioni sono di Mons. Massimo Manservigi.
Infine il grande concerto “Natale per la Pace”, il 22 dicembrealle 21. Come l’anno scorso promosso da Circolo della Stampa di Ferrara, il concerto di Natale vedrà come protagonisti i Diamone Ensemble (soprano Mirella Golinelli), i Polifonici della “Schola Cantorum San Cristoforo” e l’Accademia “Musica Caesena”. Nei prossimi numeri “la Voce” ritornerà sui singoli eventi e i loro protagonisti. Ingresso Libero.