NEWS

“Questo povero grida e il Signore lo ascolta”: Giornata Mondiale dei Poveri 2018

S. Messa in Duomo col Vescovo alle ore 11.30 in Cattedrale

12/11/2018

Domenica 18 novembre si celebrerà la seconda Giornata mondiale dei Poveri, istituita da Papa Francesco al termine del Giubileo della Misericordia nel 2016, e dal titolo “Questo povero grida e il Signore lo ascolta” (Sal 34,7). Tre sono i verbi che il Papa sottolinea nel suo Messaggio per questa giornata: “gridare”, “rispondere” e “liberare”. Tutti e tre caratteristici dell’atteggiamento del povero nella sua relazione con Dio. Il grido del povero attraversa il cielo fino a raggiungere Dio ed esprime la sofferenza, la solitudine, la delusione e la speranza. Il Signore ascolta questo grido e risponde con un intervento di salvezza volto a curare le ferite dell’anima e del corpo ed aiuta chi grida a riprendere in mano la propria vita. Infine, il Signore libera coloro che si sono rivolti a lui restituendo loro la dignità. La Giornata Mondiale è la risposta che la Chiesa dà a quel grido, rivolgendosi ai poveri di ogni terra per mostrare loro che non sono soli.
«Invito i confratelli vescovi, i sacerdoti e in particolare i diaconi - dice il Papa -, a cui sono state imposte le mani per il servizio ai poveri (cfr At 6,1-7), insieme alle persone consacrate e ai tanti laici e laiche che nelle parrocchie, nelle associazioni e nei movimenti rendono tangibile la risposta della Chiesa al grido dei poveri, a vivere questa Giornata Mondiale come un momento privilegiato di nuova evangelizzazione».
Oggi la povertà è sempre più spesso motivo di divisione, chiusura e intolleranza anziché essere terreno di incontro nella carità e nella misericordia. Per questo l’ascolto e la capacità di farsi prossimo diventano oggi più che mai nella Chiesa segno e testimonianza di amore nella comunione. Ed è proprio nel segno dell’ascolto e della comunione che in occasione della Giornata mondiale dei Poveri il nostro Vescovo Mons. Gian Carlo Perego incontrerà presso la mensa Caritas di Ferrara i volontari dei centri di ascolto parrocchiali assieme ad una rappresentanza delle famiglie sostenute dalla Caritas.
Caritas Ferrara-Comacchio