NEWS

Saluto a S.E. il Card. Gualtiero Bassetti
Arcivescovo di Perugia e Presidente della CEI

31/05/2018

S.E. Mons. Gian Carlo Perego
Arcivescovo di Ferrara-Comacchio

Eminenza carissima,
è una gioia per me e per la Chiesa di Ferrara-Comacchio, di cui da un anno sono Pastore, accoglierLa in questa nostra Cattedrale, che porta ancora nella sua magnifica facciata e al suo interno i segni e le ferite di un terremoto che, 6 anni fa ha profondamente segnato il 52% delle nostre chiese parrocchiali: sono segni e ferite che la speranza, unita alla fede e alla carità, ci aiuta a pensare guarite nel tempo più breve possibile. Questo nostro dramma, però, ci spinge a sentirci ancora più profondamente in comunione con le altre Chiese del Centro Italia recentemente e pesantemente colpite dal terremoto, e che Lei ha visitato portando la solidarietà di tutte le Chiese in Italia. La nostra gioia dell’incontro con Lei, vuole essere la gioia del Vangelo, quella gioia che “riempie il cuore e la vita intera di coloro che si incontrano con Gesù” sapendo che “coloro che si lasciano salvare da Lui sono libera¬ti dal peccato, dalla tristezza, dal vuoto interiore, dall’isolamento” (E.G.1). E’ una gioia permanentemente nutrita dal sacramento dell’Eucaristia, che oggi non solo ci raduna, ma anche ci invia sulle strade e nelle piazze della nostra città, attenti al bene comune.
Grazie Eminenza del dono che ci ha fatto con la Sua presenza, oggi, perché ci aiuta non solo a riconoscere la presenza reale di Gesù tra noi nell’Eucaristia – a 500 anni da quando il popolo di Dio in Ferrara ha voluto rinnovare e dedicare la basilica dell’Annunciazione in Santa Maria in Vado, luogo della custodia di uno dei miracoli eucaristici – ma anche a sentirci Chiesa tra le Chiese in Italia, che Lei presiede in nome di Papa Francesco, nello spirito di servizio. Grazie ancora Eminenza.