NEWS

PARROCCHIA DI S. AGOSTINO: QUI NON SMERCIAMO PERSONE!

24/11/2015

Il 27 novembre alle ore 20.45 nella Parrocchia di Sant'Agostino incontro di sensibilizzazione sul triste fenomeno della tratta e dello sfruttamento di donne e ragazzine, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza alle donne del 27 novembre.

ore 20.45 Focus su sfruttamento indoor
Saluto dell'Assessore alle Politiche sociali del Comune di Ferrara, Chiara Sapigni
La prostituzione nascosta: strumenti di contrasto alla prostituzione indoor.
Interviene Laila Simoncelli, avvocato consulente legale dell'Ass. Papa Giovanni XXIII
Etnic breack
ore 21.45 Focus su sfruttamento in strada
Testimonianza delle Unità di strada di Ferrara
Incontro e accoglienza delle vittime, alla luce delle esortazioni di Papa Francesco.
Interviene Irene Ciambezi, Referente del Servizio Antitratta per la zona Emilia

Nei discorsi di Papa Francesco è insistente l'invito all'impegno verso le donne e i minori coinvolti nel traffico di esseri umani che purtroppo si sta ampliando sempre più e sta utilizzando anche il flusso dei profughi e il nostro sistema di accoglienza.
Anche al recente Convegno ecclesiale di Firenze è stata sottolineata l'importanza di una "Chiesa in uscita", di una Chiesa che incontra le periferie esistenziali e che lo fa nella comunione ovvero facendo rete, "nelle alleanze che la vita quotidiana ci chiama a custodire e a risanare, se infrante: l’alleanza col creato, l’alleanza uomo-donna, l’alleanza fra generazioni, l’alleanza fra popoli, culture e religioni, l’alleanza fra i singoli e le istituzioni sia civili che ecclesiali" (conclusioni del Card. Bagnasco).
Questi richiami spingono a raccontare il bene che c'è nella città di Ferrara ma anche a condividere l'esperienza della strada, l'incontro con quel popolo della notte costituito di donne, a volte ragazzine spaesate, di profughi e profughe, di tossicodipendenti, di magnaccia e di favoreggiatori, di consumatori che abitano la nostra città. In tutta la loro miseria e disperazione sentiamo il "grido del povero che sale a Dio"! Per questo la seconda parte della serata sarà centrata sulle possibili proposte pastorali e sul Piano di azione elaborato col Pontificio Consiglio per i migranti per contrastare il fenomeno delle donne e dei bambini di strada, come richiesto dal Papa , già presentato alle Conferenze episcopali di tutto il mondo.